Slow Cooking

Eviterei di spacciarmi per raffinato buongustaio. Mangio tutto ciò che il mio corpo reputa di poter digerire, e se proprio sono costretto ai fornelli, mi faccio due uova al tegamino.

Ma se qualcuno mi cucina qualcosa di buono, lo so riconoscere. E la cucina di Cristina Scateni ho avuto la fortuna di provarla già un paio di volte, e aspetto ansioso il terzo invito.

Per chi non è fortunato come me ad averla per amica, c’è oggi la possibilità di realizzare i suoi piatti con le ricette del suo ultimo libro, “Slow cooking per tutti – Tecniche antiche e moderne di cottura lenta”, edito da Ponte alle Grazie.

L’ha presentato l’altra sera a Milano, all’Aromando bistrot, in compagnia di Allan Bay e tanti amici. Discorsi brevi, e poi un assaggio di piatti “lenti”, preparati da Cristina Aromando,  accompagnati dai vini scelti da Savio Bina.

Come potrete immaginare, non è facile nutrirsi in maniera soddisfacente mentre si cerca di girare un video, ma anche stavolta ci sono riuscito.

 

Condividi questo post su

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *